venerdì 30 settembre 2016

Paura di morire

Se pensi di esser grande come le piramidi
E che improvvisamente crollerai
in un cumulo di macerie
soffiato via dalle sabbie del tempo
tu hai paura della morte
Ma se tu sai di essere un granello di polvere
nella mano di Allah
il vento della notte più non ti spaventera'
E il suo  soffio il vento della notte
i cani ululano alla luna
danzano gli spettri nel ghibli
fra le rocce bianche
e le mille ombre di Al Sahra
fra le rilucenze create dall'astro notturno
E tu sai che sta per venire l'ora
soffia nel turbinio eterno
e voli libero nel cielo notturno
eri schiacciato in un  pugno di polvere
Il Signore ha aperto la mano e soffiato
Ora voli sopra il deserto
sulle ali nere del Falco di Horus
perche' maledici il tuo liberatore?
Hai forse paura di volare nel buio
o credevi di essere piramide eterna
tu piccolo granello di sabbia?
Eterno e' solo il vento
che spira dalle narici di Allah
E il tuo fato e di rimescolarti in Eterno
nelle sabbie del deserto
del solitario universo


2 commenti:

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.