venerdì 8 dicembre 2017

Immacolata concezione

Fonte di ghiaccio
puro
sgorga luce d'oro
sopra le montagne
alberi fremono nella neve
e guardano
al cristallo biondo
che risplende di luce
che ha folgorato il buio
lo ha penetrato
ogni colore
è un fremito di piacere,
ma una croce solitaria
nera si staglia
su un sole
che nasce
una statua di pietra nera
guarda a terra
incompiuta è la redenzione,
ma a mezzogiorno
sugli alberi si odono
 strane melodie
e la gente guarda verso il cielo
e non sa perchè,
qualcosa di impercettibile
cambia nella luce
e l'azzurro si fa più cupo
una foglia gialla morta
mentre cade
diventa oro
risplendente,
gli alberi sospirano
e la valle si fa incantata
fino a che l'angelo della sera
incarterà nel cielo indaco
il mondo
e lo presenterà
alla Signora,come dono
e la terra scura
perderà la speranza,
si struggerranno i salici
nel vento solitario
e piangeranno
in una nebbia pensosa
lacrime di ghiaccio
i demoni porteranno i mortali
gli specchi deformanti dei sogni
e vedersi grandi o piccini
oblunghi e bislacchi
mentre una risata
risuona dal centro della terra.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.