martedì 1 maggio 2018

Poema della notte

Oh cuore della notte
nera epifania
del cuore sazio di Luce
del Dio supremo,
brindano i nostri calici
di fresca rugiada.
Conforto degli afflitti,
rifugio degli amanti
i nostri cuori nel buio
si uniscono
come due candele
a formare un'unica fiamma.
O Arhiman selvaggio
il vento del deserto
spegnera i nostri lumi
ma le volute di fumo profumato
troveranno la loro strada
verso il cielo.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.