mercoledì 9 agosto 2017

Agosto batte Natale

Agosto se non fosse per la sua natura generosa i suoi cieli durante i temporali,quell'atmosfera indefinibile alle 5 del pomeriggio quando hai l'impressione che il tempo si sia definitivamente fermato in un'attesa del prossimo istante che NON VERRA',è peggio di Natale quanto a tristezza.
Ti svegli alle 7 del mattino perchè fa già caldo nel letto scendi sotto,il televisore già acceso da un misterioso poltergeist,incomincia a bombardarti
1)il novellino Campiello
2)scappa,scappa scappa con panealba,il grissino non fritto ma tostato
3)il jumbo jet in 357000 edizioni che non si capisce cosa centra con l'aceto
4)sulla sette onnipresenza di David Parenzo che lancia inchieste sull'origine geografica del tiramisù

dopo circa 10 minuti chiudi la tv senza nemmeno guardare il meteo,guardi fuori dalla finestra e vedi l'Arizona senza il fascino dell'Arizona.
Ti senti stanco come se non avessi dormito affatto,come se quei 10 minuti fossero più stancanti di una giornata di lavoro guardi l'orologio 7:30 ti rimetti a letto come uno zombie accasciandoti nella penombra che via via diventa incandescente rimpiangendo di non aver aderito al bando per la spedizione nel polo sud,e rimpiangendo Cthulu e la notte eterna ti accasci ed entri in un dormiveglia
nel quale concepisci i peggio incubi.
Ho sognato nell'ordine:
1)Il contenuto del post chtulu-mexican sugar dancing (e ho omesso i particolari più macabri)
2)la battaglia degli aghi in Giappone,un'improbabile battaglia tipo quella delle arance solo che al posto dell'arance ci sono gli aghi e l'obbiettivo e uscirne con un tatuaggio come quello di Belen sul pube
3)finally una guerra atomica lanciata da Kim Jom Sung e come sottofondo due giovani che fuggono da Los Angeles e vengono raggiunti da un missile di Kim e la musica che scandisce ''scappa,scappa scappa con panealba,il grissino non fritto ma tostato''.
Tostato da 20 milioni di gradi.
Mi sveglio sudato è mezzogiorno,scendo e tiro un sospiro di sollievo il mattino è finito,la luce gentile del pomeriggio mi accompagnerà verso un nuovo più sereno mondo onirico,basato su storie di tavolette Oujia andate a male,fantasmi in un'anticipazione temporalesca autunnale di Halloween.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.