venerdì 11 agosto 2017

Ai ragni

Assassini della notte
della bellezza
dell'amore
involucri immondi di veleno
che avete sputato
in faccia a Dio
alle sue geometrie perfette
alle stelle.
Inquietanti ombre
venute dal grembo informe
del vuoto creatore
puoi sentire
il loro semplice sguardo
mentre si posa
su di te
e rabbrividire
al pensiero
che quella cosa
ti sta guardando.

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.