sabato 8 luglio 2017

Flamenco d'estate

Una terra di prati rasi atterriti
e alberi scuri scossi dal vento della sera
si stagliava contro un cielo onnipotente
fatto di nuvole grigie che si erano riunite
per decidere del fato della vasta pianura
mentre rotolavano tuoni
la pioggia serena rassicurava tutti
era una quieta leggera pioggia d'estate
e mentre nel cielo le nuvole prendevano a unghiate
il poco cielo azzurro rimasto
una danza elettrica di gocce di pioggia
ballava un flamenco con la calura serale...

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.