sabato 21 gennaio 2017

Occhio di Dio

Cadere nel vuoto
occhio di Dio
iride di asfalto
colorata da lampioni
sei in bilico su un ponte
di un cavalcavia di notte
il fiume nero sotto di te
è  pupilla dilatata
un battito di ciglia
tutta la vita scorre
in un attimo davanti a te
è l'occhio di Dio
che ti guarda dal basso
dirupi,massi scoscesi e fango
sono lì in fondo a scrutarti silenziosi
in attesa di un giudizio
in attesa di un alba che non verrà

2 commenti:

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.