giovedì 5 gennaio 2017

Serenata del fantasma

Se solo potessi
se solo potessi
accarezzare
i tuoi capelli
ma non posso
e allora mi inghinocchio
e lascio che nell'imbrunire
le mie mani fantasma
raccolgano i tuoi capelli lisci
e nelle mie mani raccolti
io li soffi
mentre ondeggiano
ai quattro angoli della notte
una candela si è spenta
ti sei addormentata
buona notte signora mia
buona notte signora mia

6 commenti:

  1. sei tornato al tuo stile Gothic Black (che poi è quello che apprezzo di più)...

    è tutto ok?

    RispondiElimina
  2. Tutto ok per fluoro è un concetto molto relativo,comunque sai che sono contento che mi leggi

    RispondiElimina
  3. Comunque scrivo un pò come mi viene,a volte ritorna black,black è un colore liscio quasi tenero siliennzioso è il colore della notte del resto.
    Quella sulle ossa e sull'acido solforico (indice del capodanno che mi hanno fatto passare)
    è molto più violenta per esempio,molto meno delicata.

    RispondiElimina
  4. ...ed infatti è mattutina...

    RispondiElimina
  5. Comunque scrivo un pò come mi viene,a volte ritorna black,black è un colore liscio quasi tenero siliennzioso è il colore della notte del resto.
    Quella sulle ossa e sull'acido solforico (indice del capodanno che mi hanno fatto passare)
    è molto più violenta per esempio,molto meno delicata.

    RispondiElimina