mercoledì 9 novembre 2016

Antartide

Il tuo sole si alza spettrale
senza riposo per mesi galleggia
fra i biancori gelidi
e i tentacoli alieni di ghiaccio blu
scintillano nella bianca distesa piatta
mentre il tempo corre forte e furioso nell'eternità
come il vento folle che si alza dalle bianche pianure
inciti le fantasie di Lovecraft e quelle di Carpenter
perchè la terra non è madre buona che ospita la vita
ma vento folle ostile che soffia
tra i ghiacci trasparenti di milioni di anni
specchio del caos degli spazi esterni
che tenta di scendere tra i mille colori
dell'aurora australe che riluce aliena in pieno giorno.

5 commenti:

  1. Omaggio alle ''montagne della follia'' di Lovecraft

    RispondiElimina
  2. Grande Carpenter...thriler psicologico geniale che propone una concezione meno bambinesca dell'alieno come ET,uscito nello stesso periodo di ET che era un blockbuster già dalla nascita e che lo ha oscurato,ma il tempo è galantuomo e col tempo si è riconosciuto al capolavoro di Carpenter la profondità psicologica che gli è propria,mentre ET l'hanno dimenticato tutti perchè era la solita paraculata sentimentale.

    RispondiElimina
  3. L'alieno prende la nostra forma per rendersi irriconoscibile e pararsi dietro ai nostri sentimenti di fratellanza con i nostri simili.
    ''Non so più di chi fidarmi...''
    ''Fidati del buon Dio''
    e Kurt Russel tira già un altro pò di Jb

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.