sabato 12 novembre 2016

Vino

Sento il tuo profumo
sangue di Cristo
o di Dioniso
raccogli tutti il calore
della luminosa estate
fra le tue viti
le cicale cantano
un canto d'allegria
al luminoso sole
e alla luna bianca pallida e dolce
bianco e rosso
delizia di ogni palato
e questo canto
rifluisce nelle linfa calda
fra le colline meridiane
sotto il sole di Asti
o nel blu del Mediterraneo
a Pantelleria zucchero che diventa liquore
zibibbo o passito
sole e nebbia
gioia e dolore
nel tuo bicchiere
c'è il sangue che scorre nell'umana vita

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.