lunedì 28 novembre 2016

Sguardo come siringa di eroina,corpo di sinuosa collina

I tuoi occhi sono come lame
che penetrano fino in fondo al mio cuore
il tuo sguardo è una siringa
di fluida eroina
versato nella mia carne
il tuo corpo è latte di fichi
dolce e inebriante bagno
suggo dalla tua figa
le gocce che cadono dall'albero
ondulata come le colline toscane
biondi i tuoi capelli le ricoprono
come erba gialla al sole di Siena
e il tuo profumo,è come le viti che le ricoprono
morbida etera,eterea
tu sei morbida nuvola scesa dal cielo
ma i tuoi piedi leggermente sporchi
sono invece radici nella terra
mi piacciono così
come la bellezza acerba e giovane
di una contadina scalza
che cammina fra dolci campagne
e porti a me i frutti più dolci dell'estate
 frutti della nuda terra
e dell'aratro che profondo
 ne saggia le deliziose profondità

1 commento:

  1. beh per ispirare tutta questa sincerità, la tipa deve essere proprio una strafiga XD

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.